Filastrocche

Autunno

Autunno: una macchia gialla che ricopre il giardino. Un tappeto rosso, giallo e marrone che si posa lentamente sulla terra. Un folto bosco grigio che colora il cielo. Una foglia che si stacca dolcemente; un rumore perpetuo che si allontana nel vuoto. Il dolce fischio del vento che accarezza l’ultima …

Leggi Tutto »

Girotondo del mare

Girotondo, girotondo; dentro il mare, giù nel fondo, ci son tanti pesciolini piccolini, piccolini. Han minuscole casette fatte dall’alghe e di coralli, azzurrini, rosa, gialli; e conchiglie per barchette. Guizzan, vispi, i pesciolini, scivolando nel lor mondo. Sembran bimbi birichini in un grande girotondo. (M. Voltolini)

Leggi Tutto »

Primo giorno di scuola

Suona la campanella scopa scopa la bidella, viene il bidello ad aprire il portone, viene il maestro dalla stazione viene la mamma, o scolaretto, a tirarti giù dal letto… Viene il sole nella stanza: su, è finita la vacanza. Metti la penna nell’astuccio, la carta assorbente nel quadernuccio, fa la …

Leggi Tutto »

Zello il martello

Battere chiodi, smontare un motore colpire lo scalpello dello scultore, spaccare le pietre, piegare un metallo è ciò che può fare un buon martello. Zello ha una testa tutta di ferro il manico è fatto di legno di cerro, egli lavora in una famiglia di Lodi non fa altra cosa …

Leggi Tutto »

La “i”

La lettera “i” è giocherellona e qualche volta anche birbona, da una parola fugge per niente in altre vi entra furtivamente. Ad una signora s’infilò in una scarpa, lei al piede trovò avvolta una sciarpa. Ad un muratore entrò nel piccone così in mano si ritrovò un bel piccione. In …

Leggi Tutto »

Mangianeve

Gaio, gentile e molto educato giocherellone e un po’ agitato la neve gli piace molto mangiare, con zucchero e vino la fa preparare. Quando calma essa scende dal cielo con un ombrello sale svelto sul melo, aperto ad un ramo in alto l’appende che si riempia sereno lui attende. Quando …

Leggi Tutto »

Ella ed il vento

Ella è un tipo che ama il vento anche quando è forte e turbolento. Un giorno salì sopra una folata per far con lei una bella girata. Spingendo le nubi disegnarono il cielo poi andarono tra i rami del melo. Rapirono il cappello ad un viandante nel bosco agitarono tutte …

Leggi Tutto »

Il Viaggio

Questa è la storia del viaggio di un veliero senza equipaggio, lo guida un’azzurra fata marina insieme ad una curiosa gattina. I passeggeri sono circa cento vengono da Pisa e da Agrigento, adulti e piccini che voglion sognare che sanno stupirsi ed anche giocare. Attraversano il mare delle meduse che …

Leggi Tutto »

I ricordi di Ciullo

All’ombra del gelso nell’aia è seduto ascolta il silenzio di un luogo perduto, lo sguardo percorre la rossa facciata d’intensi ricordi la mente è affollata. Ripetute corsette del gufo affamato, lo strider di un topo appena afferrato, la pioggia che bussa, passerotti agitati, rumori dal tetto con piacere ascoltati. L’andar …

Leggi Tutto »

I sogni di Angiò

Vorrei una rete per andare a pescare Le inquiete e fuggenti onde del mare. Vorrei un retino per poter catturare una nuvola al cielo senza farsi notare. Vorrei un sacco del tutto speciale per contenere un bel temporale. Vorrei un colore per poter disegnare il profumo del fieno lasciato a …

Leggi Tutto »