Filastrocche

La “i”

La lettera “i” è giocherellona e qualche volta anche birbona, da una parola fugge per niente in altre vi entra furtivamente. Ad una signora s’infilò in una scarpa, lei al piede trovò avvolta una sciarpa. Ad un muratore entrò nel piccone così in mano si ritrovò un bel piccione. In …

Leggi Tutto »

Mangianeve

Gaio, gentile e molto educato giocherellone e un po’ agitato la neve gli piace molto mangiare, con zucchero e vino la fa preparare. Quando calma essa scende dal cielo con un ombrello sale svelto sul melo, aperto ad un ramo in alto l’appende che si riempia sereno lui attende. Quando …

Leggi Tutto »

Ella ed il vento

Ella è un tipo che ama il vento anche quando è forte e turbolento. Un giorno salì sopra una folata per far con lei una bella girata. Spingendo le nubi disegnarono il cielo poi andarono tra i rami del melo. Rapirono il cappello ad un viandante nel bosco agitarono tutte …

Leggi Tutto »

Il Viaggio

Questa è la storia del viaggio di un veliero senza equipaggio, lo guida un’azzurra fata marina insieme ad una curiosa gattina. I passeggeri sono circa cento vengono da Pisa e da Agrigento, adulti e piccini che voglion sognare che sanno stupirsi ed anche giocare. Attraversano il mare delle meduse che …

Leggi Tutto »

I ricordi di Ciullo

All’ombra del gelso nell’aia è seduto ascolta il silenzio di un luogo perduto, lo sguardo percorre la rossa facciata d’intensi ricordi la mente è affollata. Ripetute corsette del gufo affamato, lo strider di un topo appena afferrato, la pioggia che bussa, passerotti agitati, rumori dal tetto con piacere ascoltati. L’andar …

Leggi Tutto »

I sogni di Angiò

Vorrei una rete per andare a pescare Le inquiete e fuggenti onde del mare. Vorrei un retino per poter catturare una nuvola al cielo senza farsi notare. Vorrei un sacco del tutto speciale per contenere un bel temporale. Vorrei un colore per poter disegnare il profumo del fieno lasciato a …

Leggi Tutto »

Ponia la gomma

Nove più sette non torna diciotto ci vuole un sei al posto dell’otto, a questi errori si può rimediare usando una gomma per cancellare. Leo ha da poco corretto la somma, una domanda pone alla gomma: “dove va a finire la cifra sbagliata dopo che tu l’hai cancellata?” Con il …

Leggi Tutto »

La sfantasia

Una filastrocca stasera è passata, l’ho inseguita e poi acchiappata. Parla ai bambini ed agli insegnanti, ai genitori ma un po’ a tutti quanti. In giro ha incontrato la sfantasia che pensieri e d idee si porta via. Due anni con lei sono sufficienti a rendere i danni molto evidenti. …

Leggi Tutto »

Il nonno ed il lupo

Il lupo ed il nonno abitano vicino spesso s’incontrano sotto ad un pino, poi si raccontano il loro lungo vissuto quando uno parla l’altro sta muto. Il lupo dice del tuono e del vento e di come il fiuto guidi il suo intento. Il nonno parla del suo ricco orticello …

Leggi Tutto »

Dentro le cose

Leonardo una sera ha pensato alla giornata che aveva passato ed ha scoperto con grande stupore che dentro alle cose è stato più ore. Di prima mattina nell’auto è entrato, poi in un’aula la giornata ha passato a casa è tornato dentro un pulmino poi è stato due ore in …

Leggi Tutto »