Favole

Molly, La Formica Coraggiosa

In una soleggiata campagna, in qualche lontana parte del mondo, si trova un piccolo villaggio. Ma è piccolo solo ai nostri occhi: in realtà è grande, popoloso, e un po’ speciale. È un formicaio. Le formiche operose sono sempre in movimento: alcune raccolgono il cibo, altre costruiscono nuove gallerie, altre …

Leggi Tutto »

La bambola di sale

Un giorno una bambola di sale decise di raggiungere il mare tempestoso da cui era nata. Attraversò terre aride e finalmente giunse in presenza del mare mugghiante. «Come faccio a conoscerti?», gli chiese. «Toccami» rispose il mare con un rombo. Ed ecco, più si inoltrava, più la bambola di sale …

Leggi Tutto »

Una zuppa di sasso – Testo e audio video

E’ notte. E’ inverno. Un vecchio lupo si avvicina al villaggio dove vivono gli animali.La prima casa che incontra è quella della gallina. Il lupo bussa alla porta. Toc, toc, toc. “Chi è?” chiede la gallina. E il lupo risponde: “Sono il lupo”.La gallina si spaventa: “Il lupo!”. “Non aver …

Leggi Tutto »

Il falco ferito

Era inverno e il cielo, di piombo, minacciava neve: ma l’aria, intanto, era immota: e benché fosse ancora giorno, già si faceva scuro. Io avevo, allora, quindici anni, e me ne stavo, con una grammatica greca sulle ginocchia, vicino al fuoco: che, alimentato continuamente da vecchie grossi rami di pino …

Leggi Tutto »

La favola del colibrì (2 versioni)

Un’antica leggenda africana narra che un giorno nella  foresta  scoppiò un incendio. Molti animali spaventati cominciarono a fuggire verso la montagna  per mettersi in salvo sulla cima innevata. Altri Animali più coraggiosi, tra cui il Leone, il Rinoceronte e l’Elefante cominciarono a discutere sul da farsi e su come limitare …

Leggi Tutto »

Giacomo di cristallo – Gianni Rodari

Una volta, in una città lontana, venne al mondo un bambino trasparente. Attraverso. Attraverso le sue membra si poteva vedere come attraverso l’aria e l’acqua. … Si vedeva il suo cuore battere, si vedevano i suoi pensieri guizzare come pesci colorati nella loro vasca. Una volta un amico gli confidò …

Leggi Tutto »

Una casa per Ronfo (il ghiro)

L’estate era finita, nella foresta delle sette querce. Tutti gli animali si preparavano al grande sonno dell’inverno e già tiravano fuori dagli armadi i pigiami di lana. Ma qualcuno era disperato: Ronfo il ghiro, che vagava in camicia da notte, con in mano un cuscino. “Ehi, che c’è?” gli domandò …

Leggi Tutto »

La Storia di un Perchè – Gianni Rodari

Una volta c’era un Perché, che stava in un vocabolario della lingua italiana nella pag. 819. Si seccò di stare sempre nello stesso posto e, approfittando della distrazione del bibliotecario,se la diede a gambe. Cominciò subito a dar fastidio alla portiera. – Perché l’ascensore non funziona? Perché l’amministratore del condominio …

Leggi Tutto »

Il filobus numero 75 – Gianni Rodari

Una mattina il filobus numero 75, in partenza da Monteverde Vecchio per Piazza Fiume, invece di scendere verso Trastevere, prese per il Gianicolo, svoltò giù per l’Aurelia Antica e dopo pochi minuti correva tra i prati fuori Roma come una lepre in vacanza. I viaggiatori, a quell’ora, erano quasi tutti …

Leggi Tutto »

Il segnale – Bruno Ferrero

Un giovane era seduto da solo nell’autobus; teneva lo sguardo fisso fuori del finestrino. Aveva poco più di vent’anni ed era di bell’aspetto, con un viso dai lineamenti delicati. Una donna si sedette accanto a lui. Dopo avere scambiato qualche chiacchiera a proposito del tempo, caldo e primaverile, il giovane …

Leggi Tutto »