L’amore tra l’uomo e l’animale

Lungo il lago di Bracciano c’e’un piccolo paesino: Trevignano. Dove ci sono tanti salici piangenti. Qui vivono due bambini: Giorgio che ha 11 anni, alto, occhi azzurri, biondo, simpatico e allegro ; Siria che ha 12 anni, alta,  occhi verdi, capelli castano chiari, intelligente e simpatica.

Un giorno decidono di andare lungo il lago di Bracciano a fare le altalene con i rami dei salici piangenti, salì prima Giorgio e poi insieme, ma i rami si ruppero e caddero nel lago dove non riuscivano a muovere le gambe perché erano finiti nelle sabbie mobili. Giorgio e Siria avevano tanta paura di rimanere nell’acqua tutta la notte e quindi di sentire freddo. I due amici iniziarono a gridare, videro un ramo lungo galleggiare e pensarono di usarlo per avvicinarsi i rami di un salice piangente, cercarono con tutte le loro forze ma tutti i loro tentativi risultarono inutili e iniziarono a disperarsi …

Ad un certo punto videro uscire dal canneto due cigni bianchi che presero con il becco i rami e li spinsero fino ai bambini che grazie a questo riuscirono finalmente a liberarsi! Da quel giorno, per ringraziarli, gli portarono sempre dei buoni bocconcini da mangiare e per rivedere i loro amici cigni passano ancora di là ogni tanto.

Morale:
meglio stare attenti prima che aver paura poi.
Che ne dici di leggere anche... :-)

Lascia una commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.