I tre fratelli

In una campagna vicino a un paesino viveva una famiglia composta da tre figli ( Carlotta, Michela e Lorenzo ) insieme ai loro genitori.

Carlotta aveva 10 anni, era paffutella con gli occhi azzurri, i capelli biondi ed era molto disordinata; Michela era molto magra con occhi blu scuro, i capelli castani e si preoccupava molto dei suoi fratelli; Lorenzo era robusto con occhi verdi e capelli neri, era il più piccolo e dispettoso.

Un giorno i tre fratelli, rimasti soli in casa, decisero di andare al parco di nascosto e si misero a giocare a nascondino. Contava Carlotta, la più grande. Lorenzo si nascose in un camioncino pieno di paglia. Le sorelle iniziarono cercarlo ma dopo un po’divennero molto preoccupate. Lo cercarono da ogni parte ma niente, non si trovava. Pensarono di tornare a casa senza Lorenzo ma non potevano.

Ad un certo punto il bambino sentì che il camioncino si metteva in moto e scese in fretta. Lui si divertiva a vedere le sorelle che lo cercavano e si nascose nuovamente. Michela si preoccupava molto per il fratello e si mise a pensare dove poteva essere nascosto. Ad un certo punto Lorenzo non sentì e non vide più nessuno allora non trovò più divertente quel gioco.

Si preoccupò e uscì dal suo nascondiglio. Le sorelle erano felici di averlo trovato ma anche arrabbiate. E così lo sgridarono e il piccolo Lorenzo e vedendo gli occhi lucidi delle sorelle, capì che  doveva  sempre avvertire  i più grandi per non correre pericoli e non far preoccupare così tanto le persone che gli volevano bene, insomma diventò proprio un bravo bambino!

Morale:
Avvertire sempre i genitori e non allontanarsi dai fratelli più grandi.
Che ne dici di leggere anche... :-)

Lascia una commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.