Un giovane zampognaro

C’era una volta un giovane che era sempre triste e che non sorrideva quasi mai. A chi gli chiedeva: “Perché non sorridi?”

Lui rispondeva: “Perché non c’è motivo!”

Quel giovane era triste perché non riusciva a trovare una ragione per essere contento. Un giorno, mentre camminava tutto sconsolato, sentì una bellissima musica viaggiare in un tenero vento che gli accarezzava dolcemente il volto.

Il giovane iniziò a provare nel profondo del suo cuore una strana gioia.

Strana perché, pur continuando a non avere motivi per essere contento, era contento. Spinto dalla curiosità, decise di scoprire da dove provenisse quella musica, così proseguì il suo cammino fino a quando giunse all’ultima casa del paese.

Era una stalla con dentro delle lampade accese e davanti alla porta alcuni pastori e zampognari che suonavano quella splendida musica.

Dopo essersi accostato vide un bambino in una mangiatoia e seppe da quella gente che la musica e la festa erano tutte per la nascita di quel bimbo.

Il giovane aveva trovato finalmente un motivo per essere contento.

La sua gioia però era così grande da non riuscire a trattenerla; anche lui sapeva suonare, corse a casa, prese la sua zampogna e iniziò a suonarla per le strade del paesino. Tanta gente, lasciandosi trasportare dalla bellezza di quel suono e dalla gioia che trasmetteva, uscì di casa e si diresse verso la capanna.

RIFLESSIONE:

Da quel giorno, tutti avevano trovato un motivo per essere contenti: era nato il Figlio di Dio.

Gesù Cristo è l’unica grande fonte della nostra gioia. Facciamoci anche noi portatori di questa gioia agli altri.

Check Also

La festa delle maschere

La festa delle maschere

C’era una volta, tanto tempo fa, una bambina di nome Francesca e il suo fratellino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.