Giulio Coniglio – Leggenda dell’Asino Cantante

Filastrocche di Nella Coccinella

Notte santa, santa notte
Gli angeli in cielo cantano a frotte

Notte bella, notte nera
Gli uomini in terra cantano a schiera

Notte grande, notte d’oro
Visto che tutti cantano in coro
L’asinello dai grandi occhi bui
Apre la bocca e canta anche lui

“Vuoi star zitto, disgraziato!”
Gli sussurra la Madonna
Ma il Bambino oramai s’è svegliato
Carezza l’asino e dice alla donna
“Troppi somari son fuori dal coro
Io son venuto a cantare con loro”

Santa notte, notte santa
Il Presepio tutto canta
Cori di angeli, stelle di gelo
Ragli di asini salgono in cielo

Panini Editore, “Giulio Coniglio”, n.8/2006 Aprile

Check Also

Filatrocca: La strega del mare

È un poco smorfiosa la strega del mare: non vuol fare sapere che non sa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.