Giulio Coniglio – Filastrocca della Lumaca

Filastrocche di Nella Coccinella

Lu, Lulù, Luna Lumaca
Come è luuunga la tua lunga via
Striscia nel cielo, luna ubriaca
Striscia di stelle che lascia la scia
Il tuo viaggio è leeento leeento
Prima che tu faccia un metro
Io che corro come il vento
Vado a scuola e torno indietro
Vado a scuola dai bambini
Poi ti trovo ancora lì
Che cammiiini, che cammiiini
Ed allora ti dico così:
Posso farti tre domande?
Con la casa sulla schiena
Parti bimba e arrivi grande?
Parti a pranzo e arrivi a cena?
Parti prima e arrivi dopo?
Perché io con questa rima
Io che corro come un topo
Parto dopo e arrivo prima
E poi un dubbio mi tormenta
Se cammini leeenta leeenta
Ora dimmelo, lumaca:
Quanto ci metti per fare la cacca?

Panini Editore, “Giulio Coniglio”, n.7/2006 Aprile

Check Also

Filatrocca: La strega del mare

È un poco smorfiosa la strega del mare: non vuol fare sapere che non sa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.