La formica e la colomba – Tolstoj Lev Nikolaevic

Una formica era assetata e sì avvicinò alla riva di un ruscello. Un’onda la investì e la fece cadere nell’acqua. 
Una colomba, che passava portando un ramoscello nel becco, vide la formica in pericolo e le lanciò il ramoscello. La formica vi si aggrappò e fu salva. 
Qualche tempo dopo, un cacciatore stava per catturare la colomba nella sua rete. 
La formica gli si accostò e gli morse una gamba. Il cacciatore sussultò e si lasciò sfuggire la rete dalle mani. La colomba aprì le ali e volò via.

Check Also

Racconti per la buona notte – La donnina che contava gli strarnuti (Gianni Rodari)

La donnina che contava gli strarnuti Gianni Rodari A Gavirate, una volta, c’era una donnina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.