Amna al Haddad – Sollevatrice di pesi

C’era una volta una giornalista di nome Amna. Amna non era felice. Era fuori forma, in sovrappeso. Un giorno si disse: puoi fare molto più di questo. Fa’ qualcosa. Vai a camminare”.

E così fece.

Camminare le piacque così tanto che volle fare di più. Così si dedicò alla corsa di fondo, poi alla corsa veloce. Cominciò ad allenarsi in palestra. Quando scoprì il sollevamento pesi, capì che quello era lo sport per lei.

La vita di Amna cambiò quando la Federazione Internazionale del Sol- levamento Pesi permise alle donne musulmane di gareggiare indossando una tuta coprente. Amna iniziò così a partecipare a competizioni in giro per l’Europa e gli Stati Uniti, diventando un’icona per le ragazze musulma­ne di tutto il mondo.

Il sollevamento pesi le piaceva così tanto che cominciò ad allenarsi an­che per le Olimpiadi di Rio.

«Mi piace essere forte» dice Amna. «Essere una donna non significa che non puoi essere forte come o più di un uomo!»

Amna pensa che tutti debbano dedicarsi a uno sport che amano. Qualunque sia l’età, la religione o l’etnia, lo sport fa bene a tutti» dice. «Crea pace e unisce le nazioni.»

E aggiunge: «Anche di fronte alle più grandi sfide, non abbandonare mai i tuoi sogni. Più insisterai, più ti avvicinerai a ottenere quello che desideri. Quando le cose diventano difficili, tu diventa ancora più forte»

21 OTTOBRE 1989 – EMIRATI ARABI UNITI

Tratto da:

Storie della buonanotte per bambine ribelli.
100 vite di donne straordinarie.

Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia.
E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi. C’era una volta una bambina che amava le macchine e amava volare; c’era una volta una bambina che scoprì la metamorfosi delle farfalle…
Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kalo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e illustrate da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. 100 esempi di forza e coraggio al femminile, per tutte le donne, grandi e piccole, che puntano sempre in alto.
100 donne straordinarie che hanno cambiato il mondo, 100 favole per sognare in grande!

 

Che ne dici di leggere anche... :-)

Lascia una commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.