Giulio Coniglio – Filastrocca Primavera

Filastrocche di Nella Coccinella

I mesi dell’inverno
Li scrivo sul quaderno
I giorni corti e scuri
Li leggo sopra i muri
Il sole bianco e vecchio
Lo cerco in uno specchio
Il freddo duro e lieve
Lo bevo nella neve
Il tempo che va piano
Lo conto con la mano
L’inverno è un lungo sonno
È un lento bianco nonno
Che porta una bambina
Fiorita nipotina
Che fa di nome Vera
E che una bella sera
Si toglie sciarpa e guanti
E sola corre avanti
Si gira e da lontano
Il nonno la saluta con la mano

Panini Editore, “Giulio Coniglio”, Marzo/2011 Aprile

Check Also

Filatrocca: La strega del mare

È un poco smorfiosa la strega del mare: non vuol fare sapere che non sa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.