Filastrocca di Primavera

Filastrocca di primavera
canta il merlo fino alla sera.

Spunta di fretta un biancospino,
il giorno arriva di buon mattino.

Canta il vento tra i rami in fiore,
Gli uccelli cantano il loro amore.

La rondine torna da un caldo lido
E sotto le tegole prepara il nido.

Un piccolo bruco diventa farfalla
e i fiori di loto vengono a galla.

Il ragno tesse la prima tela,
sul ramo spunta la prima mela,
cantano i grilli nascosti in giro
e tutti i canti svegliano il ghiro.

Di G. Bordi

SCARICA IL FILE PDF

Check Also

Filastrocca di Gianni Rodari – Scherzi di Carnevale

Carnevale, ogni scherzo vale. Mi metterò una maschera da Pulcinella e dirò che ho inventato …