La fuga delle pulci

C’era una volta, in un circo in Russia,
un famoso domatore di pulci che aveva allestito uno spettacolo incredibile:
le sue dodici pulci erano famose in tutto
il mondo, perché sapevano fare il triplo salto mortale e volare da qui a lì senza sbagliare mai. Poi sapevano contare e fare le operazioni.

Il domatore chiedeva loro: – Quanto fa tre più tre?
E loro saltavano: ping, ping, ping, ping, ping, ping! Sei volte.
Le pulci sapevano contare. Be’, sapevano contare solo no a sei,
ma del resto erano pulci, non professoresse di matematica!

Un giorno successe che, durante uno spettacolo, il domatore
si accorse che il pubblico si annoiava un po’: le sue brave pulci stavano eseguendo il famoso triplo salto mortale, ma la gente guardava distratta, applaudiva appena… Il domatore pensò che era giunto il tempo di insegnare alle pulci qualcosa di nuovo.

Così ordinò loro di imparare a eseguire il quadruplo salto mortale e la piramide, e di studiare i numeri almeno no a cinquanta.

– Zzzz, zzzz, zzzz, zzzz… – ronzarono le pulci, innervosite da pretese così assurde. Poi si consultarono e decisero che non volevano fare più né salti, né conti, e che la vita del circo non faceva più per loro.

Così le pulci si ribellarono e saltarono via tutte insieme, appro ttando di un attimo di distrazione del domatore. Si nascosero in mezzo al pubblico e tutti cominciarono a grattarsi e ad agitarsi, anche se, a dire la verità, non ce n’era alcun motivo: le pulci si erano in late in una fessura del tendone ed erano fuggite. Ma il domatore questo non lo sapeva.

Per cercare le sue pulci ammaestrate, chiuse il tendone del circo e perquisì gli spettatori a uno a uno. Ma non le trovò più. Da allora diventò domatore di elefanti, perché quelli si vedevano meglio…

Check Also

Storia degli alberi di Natale

Storia degli alberi di Natale

Skill era un folletto dolce e tenero che aveva un cappello rosso molto schiacciato e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.