Festa in maschera

Carlotta è una bambina sempre allegra e pronta a fare tanti scherzi agli amici.

Quale momento migliore per farne, se non il giorno di Carnevale?
Il Martedì Grasso, a scuola, si farà una grande
festa.

Tutti i bambini dovranno mascherarsi e portare qualcosa da mangiare.

Qualcuno porterà le castagnole, altri le chiacchiere, altri ancora le zeppole.

Carlotta si maschererà da… maschietto!
La mattina del giorno della festa, Carlotta, che non vede l’ora di sbalordire i suoi compagni, si prepara con molta attenzione.
La mamma ha trovato una parrucca con i capelli corti e ricci (lei li ha molto lunghi e lisci), si infila una maglia del fratello, la mamma le disegna delle sopracciglia molto folte e le infila un paio di occhiali con le lenti finte.

Quando arriva a scuola, nessuno la riconosce e tutti si chiedono chi è quel bambino che nessuno ha mai visto.

Lei dice di chiamarsi Davide e di essere un cugino di Carlotta.
La festa ha inizio e tutti i bambini danzano allegramente e
mangiano dolcetti.

Ad un certo punto la maestra chiede a tutti di fare
silenzio e dice:
– Bambini, vogliamo eleggere la maschera
più bella?
Tutti in coro rispondono:
– Sìììììì!
È in quel momento che Carlotta grida:
– Sorpresa!

Si toglie la parrucca e tutti finalmente la
riconoscono. Quante risate!

I suoi amici sono tutti d’accordo nel dare a lei il premio per la maschera più bella: un bel pacco di coriandoli colorati e di stelle filanti!

Check Also

Memorie della Befana che fu

Attenzione SPOILER! Quanto vorrei tornare indietro di tanti anni, quando il giorno di oggi era …