Filastrocca d’Estate

Lucciole belle, venite da me;
son principessa, son figlia di re.

Ho trecce d’oro filato fino
ho un usignolo che canta su un pino,
una corona di nidi alle gronde,
un ondeggiare leggero di fronde,
un rivo garrulo, limpido, fresco,
frutti sul mandorlo, frutti sul pesco.

Ho veste verde di vento cucita
tutta di piccoli fiori fiorita;
occhi di stelle nel viso sereno,
dolce profumo di viole e di fieno
e per il sonno dei bimbi tranquilli
la ninna nanna felice dei grilli.

Foto di Larisa Koshkina da Pixabay

Check Also

Filastrocca – Stelle Guida: Il Viaggio dei Re Magi

Giorno di stelle scintillanti, nel cielo splende il firmamento,tre Re seguono il cammino, verso il …