Filastrocca di Natale

Dice un libro di leggende
che il ventiquattro dicembre
quando mezzanotte scocca
gli animali dalla bocca
più non fan versi o belati,
ma come bei libri stampati
san parlare e a tutti fanno
auguri per il nuovo anno.

-Buon Natale! – dice il gallo
-Buone feste! – fa il cavallo
-Viva viva!- il porcellino
e -Felicità- il pulcino.

Nelle valli e nei boschetti
parlan volpi e coniglietti,
dentro i fiumi e negli stagni
parlan pesci ed anche ragni.

Più nessuno sa star zitto
tutti parlan fitto fitto:
dono magico e corale
che natura offre a natale!

Check Also

Filastrocca di Capodanno

Bim, bum, bam!Tutti insieme ritorniam siamo tanti, ci inseguiamo, se ci aspetti ce ne andiamo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.