10 Filastrocche classiche

PIOVE PIOVE

Piove piove la gatta non si muove,
si accende la candela,
si dice buonasera.

Piove piove la gatta non si muove,
si accende il lumicino
si dice buon mattino.

LA BEFANA

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
col cappello e la sottana
viene viene la Befana.

Lascia un dono sul camino…
quando va fa un bell’inchino.

E’ NATALE

È Natale, è Natale,
chi sta bene e chi sta male.
C’è chi mangia il panettone,
lo spumante e il torrone:
ed invece in qualche terra
i bambini sono in guerra.

Caro mio bel Bambinello
fa’ che il mondo sia più bello
e con gli uomini in letizia
tutti in pace ed amicizia.

Ad ognuno fai trovare
ogni giorno da mangiare.

Della neve ogni fiocco
tu trasformalo in balocco
che poi cada lì vicino
a ogni piccolo bambino.
Manda a tutti il proprio dono
e fammi essere più buono.

RATTO BIAGIO

È salito Ratto Biagio
proprio sopra l’orologio.
Ticche tacche squit squit.
Ratto Biagio ora si dondola
sulla nostra bella pendola.

Ticche tacche squit squit.
Batte l’una la suoneria,
Ratto Biagio scappa via.
Ticche tacche squit squit,
ticche tacche squit squit.

LE ORE DI SONNO

Un’ora dorme il gallo,
due il cavallo,
tre il viandante,
quattro l’elefante,
cinque il soldato,
sei il magistrato,
sette lo studente,
otto tutta la gente,
nove la signoria,
dieci a casa mia!

FILASTROCCA DELL’AGO

Chi trova un ago e se lo prende,
la fortuna ormai lo attende.

Chi trova un ago e non lo raccoglie,
la sfortuna presto lo coglie.

Chi alla sfortuna non crede per niente
fa la cosa più intelligente.

STELLA STELLINA

Stella stellina
la notte sì avvicina.
La fiamma traballa,
la mucca è nella stalla,
la mucca col vitello,
la pecora e l’agnello,
la chioccia coi pulcini,
la mamma coi bambini.
Ognuno ha la sua mamma
e tutti fan la nanna.

IO SONO IL RE

lo sono il re, che vuoi da me?
Mi fai spaventare a furia di urlare,
lo sono il re, che vuoi da me?
Di te non mi importa: guardavo la porta!

L’ASINELLO

Se trovassi un asinello
che non vuole camminare,
cosa mai dovrei fare?

Lo dovrei forse picchiare?
No, no, no, gli darei cose
buone da mangiare, al più caro asinello
che si possa trovare.

E LA MAMMA IMPASTA

E la mamma impasta, impasta,
impasta, impasta:
coccodrilli coi mirtilli,
pipistrelli coi piselli,
un leone allo zabaione,
scarafaggi coi formaggi,
un cammello al caramello,
un caimano allo zafferano,
pane e aringhe alle meringhe,

pane e sale col caviale,
pan del re latte e caffè,
pan pepato al cioccolato,
pan speziato col gelato,
gli spinaci coi rapacj,
pale e gufi coi tartufi,
mortadella alla cannella,

le galline alle susine,
faraone al minestrone,
i tacchini agli zucchinì,
stuzzichini di pinguini.

Che ne dici di leggere anche... :-)

Lascia una commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.