La collana della fata del Pasig

C’erano una volta quattro ragazzi, Nida, Melanie, Pindong e Narding che giocavano sempre sulla riva dello sporco e puzzolente fiume Pasig.

Un giorno decisero di costruire una barca e si avventurarono sulle acque del fiume. All’improvviso una tromba d’aria inghiottì la barca: – Aiuto! Aiuto! – gridarono i ragazzi prima di svenire per lo spavento.

Al risveglio i quattro non credevano ai loro occhi: le rive del fiume erano ricche di alberi verdi e profumati, mai visti prima.

– Ma che posto è questo? – chiese Melanie.

– Siete sul fiume Pasig – rispose una voce misteriosa.

I ragazzi si girarono impauriti e videro una bellissima signora dai capelli lunghi.

– Chi sei? – chiese Nida.

– Sono Madre Natura, la custode della foresta del Pasig.

– La foresta del Pasig? – chiese Pindong sbalordito – Ma non c’è mai stata una foresta qui!

– Certo! Venite a vedere – rispose la fata e li accompagnò a fare un giro.

I ragazzi sgranarono gli occhi nel vedere l’acqua del Pasig limpida e cristallina e la riva del fiume coperta di alberi.

– Ma dove sono le nostre case? – chiese Nida.

– Le vostre case non ci sono ancora, perché in questo momento state vivendo nel passato – rispose la fata.

– Ma come siamo arrivati qui? – chiese Narding.

– Con la mia magia vi ho portati indietro nel tempo per farvi vedere com’erano questi luoghi prima che gli uomini cominciassero a distruggere la natura.

– Che cosa vuoi da noi? – chiese Melanie, incuriosita.

– Dovete dire a tutti di rispettare la bellezza della natura, di non tagliare gli alberi e di non avvelenare l’acqua. Vi regalo questa collana, simbolo della natura. Tenetela sempre con voi, per ricordare il mio messaggio.

Subito dopo, la fata fece accomodare i ragazzi nella sua capanna e offrì loro cibo in abbondanza. Erano cibi squisiti, che i ragazzi mangiarono a sazietà, tanto che dopo si addormentarono. Quando si svegliarono, la fata era sparita e le case erano al loro posto…

Era stato solo un sogno!

Delusi, si incamminarono verso il villaggio, quando qualcosa cadde dalla tasca di Pindong…

– Che cos’è questo? – esclamò il ragazzo, raccogliendo l’oggetto da terra.

Era la collana della fata del Pasig!

AA. VV., Asia. Le favole dal mondo, Città nuova

Ascolta questa storia

Ascolta “Speciale Elikya: Favola dalle Filippine: La collana della fata del Pasig” su Spreaker.

Check Also

La Cantastorie – “Prova a dire Abracadabra!”

La Cantastorie Martina Folena legge la fiaba “Prova a dire Abracadabra!”, di Maria Loretta Giraldo …